GOV.SI

L'aggiornamento dei contenuti della pagina web non è ancora terminato, per questo motivo alcuni contenuti sono ancora incompleti. Vi ringraziamo per la vostra comprensione.


La Corte costituzionale è l'organo supremo del potere giudiziario per la tutela della costituzionalità e legittimità dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali. Essendo un organo costituzionale autonomo e indipendente, è collocato al di fuori della classica suddivisione dei poteri, poiché rispetto agli altri tribunali possiede delle competenze speciali.

Tra le competenze più importanti della Corte costituzionale ci sono: il giudizio della costituzionalità delle norme del potere legislativo e il giudizio della costituzionalità e della legittimità delle norme del potere esecutivo. Si pronuncia anche sui ricorsi costituzionali per la violazione dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali con atti singoli, sui contenziosi relativi alla competenza tra lo Stato e le comunità locali e tra le comunità locali stesse, ma anche sull'anticostituzionalità degli atti e delle attività dei partiti politici.

La Corte costituzionale è composta da nove giudici, eletti dall'Assemblea nazionale su proposta presentata dal Presidente della Repubblica. I giudici costituzionali sono eletti per nove anni e non possono essere rieletti.